calanchi di piana

31 Dicembre, 2023

I calanchi di Piana

da | 0 commenti

Galeria – Capigliolo

Il percorso

I Calanchi di Piana

I Calanchi di Piana sono una meraviglia naturale situata nella Corsica occidentale, vicino al villaggio di Piana. Questo sito è famoso per le sue impressionanti formazioni rocciose di granito rosso, scolpite nel corso di millenni dall’azione del vento e dell’erosione.

Calanchi di Piana viaggio su Marte • 31dic • uncanperdue

Le pareti rocciose delle Calanques de Piana si ergono verticalmente dal Mar Mediterraneo fino a raggiungere altezze impressionanti, creando un paesaggio spettacolare e mozzafiato. Le rocce assumono forme bizzarre e fantastici, con torri, guglie, archi e canyon che si susseguono lungo la costa.

Queste formazioni rocciose sono anche famose per il loro colore rosso intenso, che contrasta magnificamente con il blu intenso del mare e il verde brillante della vegetazione circostante. Durante il tramonto, la luce dorata del sole crea un’atmosfera magica, facendo risplendere ancora di più i colori vibranti delle Calanques de Piana.

I Calanchi di Piana sono accessibili sia via terra che via mare. Lungo la strada costiera che attraversa la regione, è possibile fermarsi in vari punti panoramici per ammirare le spettacolari formazioni rocciose. In alternativa, è possibile esplorare le Calanques in barca, partendo da uno dei porticcioli vicini e navigando lungo la costa per ammirare le formazioni da un punto di vista unico.

calanques de piana

Il risveglio on the rock

Quando siamo arrivati ieri sera il sole era già tramontato da un paio d’ore almeno e, nel tempo di sistemarci con il van, è calata la sera in questo luogo impedendoci di poter vedere cosa avevamo attorno.

Ma stamattina la sorpresa è stata incredibile, rocce e colori meravigliosi.

Il mare stranamente è spesso calmissimo come fosse un lago, questo contribuisce a rendere questo paesaggio particolarmente surreale. Oggi è domenica e oltre al leggero suono di questo sciabordio che accarezza gli scogli si sente in lontananza una campana che suona a festa, deve essere il campanile di Galéria.

Il villaggio di Galeria

Galeria è un incantevole villaggio situato sulla costa occidentale della Corsica, nella regione della Balagne. Questa località costiera è rinomata per la sua bellezza naturale e il suo ambiente tranquillo e rilassante.

Una delle principali attrazioni di Galeria è la sua splendida baia, con acque cristalline e una spiaggia di ciottoli circondata da scogliere ricoperte di macchia mediterranea.

Galeria è anche un punto di partenza ideale per esplorare il Parco Naturale Regionale della Corsica, che si estende lungo la costa occidentale dell’isola.

Nelle vicinanze di Galeria si trova anche la Riserva Naturale di Scandola, un’area protetta patrimonio dell’UNESCO famosa per le sue spettacolari formazioni rocciose e le sue grotte marine.

Calanchi di Piana viaggio su Marte • 31dic • uncanperdue

Alla partenza da questo parcheggio sbagliamo strada e ci ritroviamo nel bel mezzo del villaggio di Galeria. Lo attraversiamo quindi due volte per poi tornare sui nostri passi ed imboccare il bivio che oggi ci porterà lungo una costa davvero molto particolare: i famosi Calanchi di Piana. Ci aspettano diversi chilometri nell’ultimo giorno dell’anno, anche se non sappiamo ancora dove arriveremo per trascorrere capodanno.

Il golfo di Girolata

Dopo Galeria la strada procede tortuosa fino ad un punto panoramico particolare, una vista spettacolare su un golfo che ha una particolarità.

Il Golfo di Girolata è una meravigliosa insenatura situata lungo la costa occidentale della Corsica, nel Parco Naturale Regionale della Corsica. È un luogo di straordinaria bellezza naturale, caratterizzato da acque cristalline, scogliere imponenti e una ricca biodiversità marina.

Il Golfo di Girolata è raggiungibile solo via mare o attraverso un sentiero escursionistico impegnativo, il che lo rende ancora più remoto e affascinante. È circondato da ripide scogliere ricoperte di vegetazione mediterranea e offre numerose calette e spiagge isolate dove potersi rilassare e fare il bagno.

Uno dei punti salienti del Golfo di Girolata è il villaggio omonimo di Girolata, situato all’interno dell’insenatura. Questo piccolo borgo di pescatori è anche lui accessibile solo via mare o tramite il sentiero escursionistico costiero. È un luogo incantevole e tranquillo, dove il tempo sembra essersi fermato e la vita quotidiana si svolge ancora secondo tradizioni secolari.

Il Golfo di Girolata è anche famoso per essere parte della Riserva Naturale di Scandola di cui abbiamo parlato poco più su.

Plage de Bussaghia

Avvicinandoci al Golfo di Porto ci fermiamo presso una spiaggia che, nel suo immediato entroterra, ospita anche un piccolo pascolo e ne approfittiamo per fare una sosta pranzo.

plage de bussaghia
Calanchi di Piana viaggio su Marte • 31dic • uncanperdue

La Plage de Bussaghia, o Spiaggia di Bussaghia, è una splendida spiaggia situata lungo la costa occidentale della Corsica, nella regione della Balagne.

La Plage de Bussaghia è caratterizzata da acque turchesi che si mescolano con il verde brillante della vegetazione circostante. Essendo meno frequentata rispetto ad altre spiagge più popolari, la Plage de Bussaghia offre un ambiente più tranquillo e riservato, perfetto per coloro che cercano una fuga dalla folla e desiderano godersi la natura incontaminata.

L’accesso alla Plage de Bussaghia può essere un po’ impegnativo, con alcuni sentieri escursionistici che conducono alla spiaggia attraverso la macchia mediterranea. Tuttavia, lo sforzo è ampiamente ricompensato dalle viste spettacolari e dall’atmosfera serena che si trova una volta arrivati.

plage de bussaghia

La strada verso i Calanchi di Piana

Dopo aver pranzato in compagnia di vitelli al pascolo ed ammirato la spiaggia selvaggia di Bussaghia, ci inerpichiamo per una strada che inizia a farsi sempre più tortuosa ed interessante, la mitica D81.

La Torre genovese di Marina di Porto

La Torre Genovese di Marina di Porto è una torre di avvistamento costiero situata sulla costa occidentale della Corsica, nel Golfo di Porto. Questa torre, costruita nel XVI secolo dai genovesi durante il periodo della dominazione della Corsica, faceva parte di un sistema difensivo costiero volto a proteggere l’isola dagli attacchi pirateschi e dalle incursioni nemiche.

La Torre Genovese di Marina di Porto

La Torre Genovese di Marina di Porto è uno dei numerosi torrioni costieri costruiti dai genovesi lungo la costa corsa. Queste torri, disposte strategicamente lungo la costa, permettevano di avvistare rapidamente l’arrivo di navi nemiche e di inviare segnali di allerta alle città e ai villaggi circostanti.

La torre di Marina di Porto è situata su una scogliera sopra il porto e offre una vista spettacolare sul Golfo di Porto e sulle scogliere circostanti. Oggi, la torre è aperta ai visitatori e rappresenta una delle attrazioni principali della zona. Si può salire sulla torre per ammirare il panorama e immergersi nella storia della Corsica e della sua antica difesa costiera.

Calanchi di Piana viaggio su Marte • 31dic • uncanperdue

La Torre Genovese di Marina di Porto è anche parte del patrimonio culturale e storico della Corsica e rappresenta un importante simbolo della sua storia e della sua identità. La sua presenza lungo la costa è testimone del passato tumultuoso dell’isola e della sua lunga lotta per la difesa e l’indipendenza.

La salita verso Piana

Ora iniziamo veramente ad attraversare un paesaggio marziano dove le rocce si fanno sempre piu imponenti e spettrali. Ci sono massi enormi che sembrano in posizione precaria proprio sul ciglio della strada che si affaccia a strapiombo sul bellissimo golfo sottostante. Siamo quasi arrivati a Piana.

Calanchi di Piana viaggio su Marte • 31dic • uncanperdue

Piana è famosa per la sua posizione spettacolare, affacciata sul Golfo di Porto e circondata da una natura mozzafiato. Il villaggio offre viste panoramiche mozzafiato sul mare e sulle famose Calanques de Piana, spettacolari formazioni rocciose di granito rosso che si ergono sopra il Mediterraneo.

Il centro storico di Piana è un labirinto di stradine pittoresche, con case di pietra decorate con fiori colorati e piante rampicanti. Tra le attrazioni principali del villaggio ci sono la Chiesa di Santa Maria Assunta, risalente al XVI secolo, e la vista panoramica sul Golfo di Porto e sulle Calanques.

La caletta Crique du Castellu

Superati i Calanchi di Piana la strada discende verso Cargese e riprende la linea costiera nel tratto che arriva fino a Calcatoggio. Anche in questo tratto di costa non mancano remote calette di una bellezza ‘primitiva’, una di queste è chiamata Crique du Castellu.

crique du castellu

La “Crique du Castellu” è una suggestiva caletta situata nella regione della Balagne. Questa piccola insenatura è caratterizzata da acque cristalline e da una spiaggia di ciottoli circondata da alte scogliere ricoperte di vegetazione mediterranea.

La Crique du Castellu è famosa per la sua bellezza naturale e la sua atmosfera tranquilla e appartata.

Oltre Ajaccio verso Pointe de la Parata

Dopo questa breve sosta alla caletta ripartiamo direzione Ajaccio. Inizia a fare buio, anche oggi arriveremo a destinazione senza poter vedere e apprezzare il luogo in cui trascorreremo la notte. Sarà un capodanno in solitaria, per una volta, soli, una partita a scacchi, un brindisi e a riposare dopo una giornata così intensa. Domani è un altro anno.

Calanchi di Piana viaggio su Marte • 31dic • uncanperdue

Appunti sul luogo di pernottamento

Parcheggio spazioso e poco frequentato in questo periodo. Durante la stagione estiva è a pagamento, ora tutto libero. Ci abbiamo trascorso la notte ed è stato molto tranquillo nonostante temessimo per i festeggiamenti di capodanno. Bella la passeggiata da fare verso la punta della Parata, panoramica e rigenerativa!


41.9013, 8.6171 (lat, lng)
N 41°54’4.8528” E 8°37’1.632”

Il video del giorno

Le pagine del diario di questo viaggio

Le bocche di Bonifacio

2 Gennaio, 2024

Capodanno ad Ajaccio

1 Gennaio, 2024

Il Désert des Agriates e Calvi

30 Dicembre, 2023

Saint Florent, la “Saint-Tropez” della Corsica

29 Dicembre, 2023

Capo Corso, il dito della Corsica

28 Dicembre, 2023

Sul traghetto a Savona

27 Dicembre, 2023

Distanza

158.74 Km

Carburante

0 €

Vitto

0 €

Pedaggi

0 €

Totale spese del giorno

0 €

Varie

0 €

Area di sosta

0 €

Share This