plage de la castagna

1 Gennaio, 2024

Capodanno ad Ajaccio

da | 0 commenti

Capigliolo – Propriano

Il percorso

Ajaccio

Ajaccio è la città capoluogo della Corsica, un’isola francese situata nel Mar Mediterraneo. È nota per la sua bellissima costa, i siti storici e per essere il luogo di nascita di Napoleone Bonaparte. Ajaccio offre ai visitatori una miscela di bellezze naturali, patrimonio culturale e deliziosa cucina.

Alcune attrazioni notevoli ad Ajaccio includono la Maison Bonaparte (la casa natale di Napoleone), la Cattedrale di Ajaccio e la Cittadella. Inoltre, la città vanta spiagge mozzafiato, come la Plage de Capo di Feno e la Plage d’Argent, dove i visitatori possono rilassarsi e godersi le acque cristalline del Mediterraneo.

Il risveglio a La Pointe de la Parata

Ieri sera siamo arrivati che era tutto buio e quindi non riuscivamo a definire il luogo dove eravamo. Sapevamo solo di essere fuori dal centro abitato di Ajaccio in una lingua di terra affacciata sul mare sui due lati e di avere a disposizione un immenso parcheggio deserto.

Risveglio a capodanno ad Ajaccio • 1gen • uncanperdue

Temevamo che questo posto così isolato potesse essere ritrovo di chiassose compagnie la notte di capodanno e invece abbiamo trascorso una notte immersa nel silenzio. Niente fuochi d’artificio né chiasso di ogni genere, solo le onde del mare ed il vento.

Ed il risveglio è stato sorprendente, un inizio d’anno molto piacevole. Solo alla luce del sole ci siamo resi conto della bellezza di questo luogo.

Approfittando di qualche raggio di sole ci siamo subito immersi in questa natura passeggiando lungo i molteplici piccoli sentieri che ti portano ad esplorare questa piccola e graziosa penisola.

Risveglio a capodanno ad Ajaccio • 1gen • uncanperdue

La Pointe de la Parata è una penisola situata vicino ad Ajaccio, in Corsica. Questa area offre viste spettacolari sulla costa e sul mare circostante. La caratteristica principale della Pointe de la Parata è la torre genovese di La Parata, una torre di avvistamento costruita nel XVI secolo per difendere l’isola dagli attacchi dei pirati e degli invasori.

Oggi, la zona è popolare tra i visitatori che desiderano godersi paesaggi mozzafiato, fare escursioni lungo la costa rocciosa e ammirare il panorama sulla Corsica meridionale.

Le torri genovesi

Le torri genovesi in Corsica sono un insieme di torri di avvistamento costiere costruite tra il XVI e il XVIII secolo. Queste torri sono state erette dai genovesi per difendere l’isola dagli attacchi dei pirati e degli invasori. La loro costruzione faceva parte di un sistema difensivo esteso lungo la costa corsa, che includeva anche fortificazioni e mura. Le torri genovesi sono caratterizzate dalla loro architettura robusta e dalla posizione strategica, spesso situate su promontori rocciosi o colline per offrire una visuale ampia sul mare circostante. Oggi molte di queste torri sono aperte al pubblico e rappresentano delle attrazioni turistiche popolari, offrendo agli visitatori l’opportunità di esplorare la storia e ammirare i panorami spettacolari della Corsica.

Passeggiata nel centro di Ajaccio

Dopo aver esplorato, insieme a Norah e Scott, la piccola penisola ed ammirato una delle tante torri genovesi presenti in questo territorio, ci muoviamo tornando un pochino sui nostri passi per andare a visitare il centro di Ajaccio.

Si respira tutta l’atmosfera di un centro che ha vissuto i festeggiamenti di capodanno fino a poche ore prima. Poche persone in giro e negozi tutti chiusi. Ci sono i bar con qualche cliente ai tavolini e ci sono anche le panetterie che irradiano le stradine di un profumo delizioso di pane appena sfornato. La cattedrale suona le campane a festa, ci sono i fedeli che escono dalla messa e ci sono i sacerdoti sulla soglia che gli stringono le mani salutandoli ed augurando buon anno a tutti. Questi sono i momenti che abbiamo registrato e raccolto.

Poco piu avanti, ma sempre al centro di Ajaccio, passiamo davanti ad una fortezza con imponenti mura che si affaccia, da un lato, sul mare.

La Cittadella di Ajaccio

La Cittadella di Ajaccio è una fortezza storica situata nel cuore della città di Ajaccio, in Corsica. Costruita nel XVI secolo, la Cittadella ha svolto un ruolo significativo nella difesa della città dagli attacchi nemici nel corso dei secoli.

Ajaccio

La sua posizione strategica, situata su un promontorio roccioso vicino al porto, ha reso la Cittadella un punto chiave nella difesa della città e della sua popolazione.

Risveglio a capodanno ad Ajaccio • 1gen • uncanperdue

La struttura della Cittadella è imponente, con mura spesse e bastioni che testimoniano l’architettura militare dell’epoca. All’interno della fortezza si trovano diversi edifici storici, tra cui la Cappella dell’Immacolata Concezione e la Torre di San Giovanni.

La Cittadella è anche sede del Museo di Ajaccio, che ospita una vasta collezione di reperti archeologici, opere d’arte e oggetti storici che narrano la storia e la cultura della Corsica.

Risveglio a capodanno ad Ajaccio • 1gen • uncanperdue

La Plage de la Castagna

plage de la castagna

Usciamo da Ajaccio e proseguiamo verso sud.

La cosa che da sempre ci diverte di più quando siamo in viaggio è esplorare.

No, non siamo avventurieri impavidi, ci mancherebbe, ma amiamo ogni tanto lasciare la strada principale per avventurarci in stradine più piccole dove non è chiaro quale luogo nascosto ci sia alla fine delle stesse.

La Corsica, dobbiamo riconoscerlo, si presta molto a questo gioco. Così facendo stamattina finiamo su un’altra lingua di terra che tenta di insinuarsi a fatica nel golfo di Ajaccio creando un affilato spartiacque con bellissime spiagge e scogliere su entrambe le coste.

Puntiamo verso Punta di a Castagna e per raggiungerla percorriamo, una stradina impervia, stretta e tortuosa, che attraversa il verde della collina per tuffarsi su una spiaggia che, almeno per noi, ha dell’incredibile.

Risveglio a capodanno ad Ajaccio • 1gen • uncanperdue

La Plage de la Castagna è una bellissima spiaggia situata nella zona di Ajaccio, in Corsica. Questa spiaggia è rinomata per la sua sabbia dorata e le acque cristalline del Mar Mediterraneo. La sua posizione tranquilla, lontano dal centro cittadino, la rende un luogo ideale per rilassarsi e godersi il mare in un ambiente più intimo e meno affollato.

La Plage de la Castagna offre un paesaggio molto particolare per via della presenza di un sistema roccioso, eroso ed addolcito nelle forme, che crea una sorta di cattedrale di sculture che sembrano riemergere dal mare.

Per chiunque sia alla ricerca di una spiaggia tranquilla e pittoresca nelle vicinanze di Ajaccio, la Plage de la Castagna rappresenta una scelta eccellente.

Vista la magnificenza e la tranquillità del luogo decidiamo di fermarci qui per la sosta pranzo.

Mentre ci prepariamo una zuppa di lenticchie e brindiamo al nuovo anno con un buon prosecco, teniamo Norah e Scott legati fuori, ad annusare il salino del vento che accarezza la costa.

Lasciamo questo posto a malincuore, varrebbe la pena fermarsi per la notte ma il tempo è tiranno e dobbiamo proseguire.

Ci dirigiamo verso Propriano dove cercheremo un parcheggio per la notte.

Propriano

Propriano è una incantevole località situata sulla costa occidentale della Corsica, in Francia. Questa pittoresca cittadina offre una combinazione unica di bellezze naturali, cultura e storia.

Propriano vanta diverse spiagge incantevoli, come la spiaggia di Lido, la spiaggia di Mancinu e la spiaggia di Capu Laurosu. Queste spiagge offrono sabbia dorata e acque cristalline, ideali per prendere il sole e fare il bagno.

Il porto di Propriano è un luogo animato dove si possono osservare i pescatori al lavoro e passeggiare lungo il lungomare. È anche possibile partecipare a escursioni in barca per esplorare le coste circostanti o per visitare le isole vicine.

Propriano è ricca di storia e cultura corsa. Si possono visitare luoghi come la Chiesa di Notre-Dame de la Miséricorde e il Museo Archeologico di Filitosa, che ospita reperti archeologici preistorici della regione.

Il piazzale sul porto anche qui è deserto e libero. Le colonnine per il pagamento sono tutte fasciate e fuori uso, fortunatamente…

Stiamo trovando qualche difficoltà con il carico di acqua potabile. Non essendoci aree sosta aperte per i camper dobbiamo ripiegare sulla modalità manuale di carico: tanica e imbuto. Betty si è molto divertita, soprattutto a vedere che mi stavo letteralmente scolando di acqua sulla spalla!

La serata è finita con una bella doccia calda a bordo di Vannette ed una buona cena. Il primo dell’anno è trascorso nel modo che preferiamo: viaggiando.

Speriamo che sia di buon auspicio per tutto il 2024, buonanotte.

Appunti sul luogo di pernottamento

Parcheggio libero in bassa stagione consentito anche il pernottamento. Abbiamo trascorso una notte molto tranquilla, pochissimi i mezzi parcheggiati, qui sembra tutto deserto, un paese in letargo. Siamo arrivati ieri sera – 1 gennaio – e l’ufficio con accesso alle docce era ovviamente chiuso. Credo serva un codice per entrare che ti possono dare solo nell’ufficio, quindi la tanto agognata doccia l’abbiamo fatta in van.

41.6768, 8.9045 (lat, lng)
N 41°40’36.48” E 8°54’16.236”

Il video del giorno

Le pagine del diario di questo viaggio

Le bocche di Bonifacio

2 Gennaio, 2024

I calanchi di Piana

31 Dicembre, 2023

Il Désert des Agriates e Calvi

30 Dicembre, 2023

Saint Florent, la “Saint-Tropez” della Corsica

29 Dicembre, 2023

Capo Corso, il dito della Corsica

28 Dicembre, 2023

Sul traghetto a Savona

27 Dicembre, 2023

Distanza

93.59 Km

Carburante

0 €

Vitto

0 €

Pedaggi

0 €

Totale spese del giorno

0 €

Varie

0 €

Area di sosta

0 €

Share This